giovedì 9 gennaio 2014

Accorciare un paio di jeans (a mano e a macchina)

SIAMO SUL DRITTO DEL LAVORO 
1- Dopo Aver indossato i nostri jeans e preso la misura facendo il risvolto, mettiamo i nostri jeans sul tavolo e prendiamo i centimetri del risvolto fatto.

 2- Prendiamo la misura dell'orlo originale.
3- Tracciamo una linea misurando i cm del risvolto preso al 
punto 1 e poi prendiamo il doppio della misura dell'orlo originale, quindi tracciamo un'altra linea parallela alla prima.
4- Facciamo un imbastitura a vuoto nella prima linea: ci servirà come segno per dopo. 
5- Tagliamo la seconda linea.
6- Rivoltiamo sul rovescio ed ecco che abbiamo l'imbastitura di prima come segno.
7-Pieghiamo l'orlo appoggiando il bordo tagliato al vivo sopra l'imbastitura.
8- Ripetiamo l'operazione ancora una volta e così facendo l'imbastitura a vuoto andrà a finire proprio in fondo al bordo.
9-CUCITURA A MACCHINA
Risvoltare sul dritto e fare l'impuntura copiando il più possibile quella dell'orlo originale.

10- CUCITURA A MANO Sul dritto del lavoro puntare l'ago da sotto e fare un punto a trattino della stessa misura di quello dell'impuntura originale.
11- Con molta pazienza e senza fretta procediamo da sinistra verso destra, infilziamo l'ago da sotto alla distanza scelta e chiudere infilzando l'ago da sopra nel punto dove inizia il punto che abbiamo fatto prima.




12- Con molta pazienza procediamo pian pianino fino alla fine del lavoro e se ci capitasse di perdere la pazienza facciamo una pausa, pensando che fino al 1800 venivano fatti interi guardaroba senza l'ausilio della macchina per cucire.

Il risultato sarà uguale all'impuntura a macchina e molto resistente. 


Nessun commento:

Posta un commento