giovedì 29 dicembre 2016

Amore chiama amore.

Ho capito che la morte non è privazione ma è restituzione, ed è giusto così. Tutti siamo destinati ad andarcene prima o poi, chi su un aereo chi su una nave e chi dentro una bara. Comunque sarà lascerà un posto vuoto e bisogna accettarlo. Tu papà sei andato via in diversi modi e l'ultimo è stata una liberazione dal dolore e dalla sofferenza ed io non piango più per te, ho capito. Ciao papà.