domenica 16 febbraio 2014

Swap Sogni di Lana

Direttamente dall'ISOLA CREATIVA arriva il caldo e soffice swap "Sogni di Lana", come sempre partecipare è stato molto piacevole.
Le mie abbinate sono state Iole, a cui ho spedito, e Rosa da cui ho ricevuto.
Per Iole ho pensato di fare uno scaldacollo lavorato a maglia ed una spilla di fettuccia di lana.

 Questo motivo mi è piaciuto tantissimo è semplice da eseguire e lo trovo molto decorativo, ecco le istruzioni per farlo:
PUNTO TURCO 
Dal 1° al  7° ferro: lavorare a maglia rasata .
8° ferro: siamo sul rovescio del lavoro, lavorare una maglia a rovescio *mettere il filo dietro e passare 2 maglie senza lavorarle, rimettere il filo davanti, ripassare al loro posto sul ferro sinistro le due maglie non lavorate e lavorarle a punto rovescio*. Ripetere da * a * per tutto il ferro.
9° ferro: lavorare a dritto
10° ferro: lavorare come l'ottavo ferro.
11° ferro: riprendere il lavoro dal 3° ferro.

Da Rosa ho ricevuto una romantica sciarpa morbidosa, due bellissimi gomitoli e un gioco di ferri circolari che grazie alla mitica proffa imparerò ad usare presto.
Sono rimasta molto contenta dei regali ricevuti, sono intrisi di tanto affetto ed amicizia, che di questi tempi è cosa rara. 






sabato 15 febbraio 2014

Osja, amore mio



Mia sorella mi ha scritto un messaggio che parlava di Osip Èmil'evic, da fare accaponare la pelle dall'emozione, mi fermo qui.
Penso e rifletto, mi faccio domande che non avranno mai una risposta, trovo inaccettabile il fatto di quanto sia semplice per gli "altri" distruggere, annientare, dissolvere la dignità di un uomo.

Queste sono alcune righe che Osja scrisse a Nadia prima di morire:

« Mia cara bambina,
non c’è praticamente nessuna speranza che questa lettera ti arrivi. Prego Dio che tu capisca quello che sto per dirti: piccola, io non posso né voglio vivere senza di te, tu sei tutta la mia gioia, sei la mia tutta mia, per me è chiaro come la luce del giorno. Mi sei diventata così vicina che parlo tutto il tempo con te, ti chiamo, mi lamento con te. »