mercoledì 5 settembre 2012

La mia patria mi fa star male!

1000 sogni e tutti infranti, se continuerò su questa strada, ne sono fermamente convinta.
Se non ci sono i presupposti non è possibile costruire niente.
Vorrei seriamente andar via dall'Italia, spiacente ma non vedo futuro... in tutti i sensi.


4 commenti:

  1. Ti auguro che ti sistemi, un lavoro, una famiglia
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  2. Purtroppo quello che stiamo vivendo oggi sia in Italia che nel mondo occidentale è assimilabile in un certo senso alla caduta dell'impero romano. Entrambi sono crollati, sì anche il nostro mondo secondo me è già crollato, a causa della corruzione dilagante che ha minato sin dalle fondamenta la classe dirigente e politica!
    Questa è la conseguenza, noi dobbiamo pagare per i loro errori!

    RispondiElimina
  3. Quanto è vero cio' che scrivi, cara Assia.
    E capisco fino in fondo tutto, ma la nostra forza sta nel non mollare...
    Prima o poi qualcosa deve cambiare.
    Non può piovere sempre, no?

    RispondiElimina
  4. Io, se potessi......scapperei a gambe levate.....e senza voltarmi indietro!

    RispondiElimina